Una piccola mamma 

Ho pensato di scrivere un post riguardo l’esser mamma in giovane età.
Ho diciott’anni e sono mamma di Sophia. Quando ho partorito ne avevo diciassette. In ospedale ero la piccola del reparto. Ero quella coccolata e super viziata. Riuscivo a far ridere tutti con delle semplici domande o con delle affermazioni buffe, non solo, anche il mio modo di affrontare le cose era diverso da mamme più grandi. Mi ricordo ancora la notte che sono andata in ospedale, ormai ero entrata in travaglio da un po’, era quasi prima mattina, quando mi misi seduta sul lettino con una mano sulla pancia per sentire gli ultimi movimenti, presi il telefono e iniziai a filmare lo schermo che segnava ogni contrazione. No, non mi interessava nulla delle contrazioni, stavo filmano il suono del cuoricino di Sophia. Stavo filmano quel battito che mi ha cambiata la vita. Bussano. Era l’ostetrica. O: “Cosa stai facendo invece di cercare di rilassarti?” Io: “Sto registrando il suo cuoricino per l’ultima volta.”                       O, sorride quasi emozionata e disse: ” sei piccola ma con un cuore davvero grande”.

Quella frase mi ha dato la forza per continuare. Sapevo quello che volevo. Ero felicissima. Non so spiegare tutte le mie emozioni in quel momento. E vaf******o al dolore e chi non ha mai creduto a me. Vaf******o a chi sa solo giudicare e parlare solo per far aria alla bocca.

Da quando Sophia è nata mi sento totalmente diversa, mi sento una ragazza nuova, mi dicevano che un bambino mi avrebbe cambiato la vita ma non pensavo così. Me l’ha stravolta, ha dato un senso a tutto questo. È difficile ma il sorriso di mia figlia mi da tutta la forza per andare avanti.

Vorrei rispondere alla maggior parte di domande che ricevo ogni giorno.

Non ti manca la vita di prima? 

No, non mi manca. Sto bene così, anzi benissimo. Sono giovane è vero, ma questa gravidanza e l’arrivo di Sophia mi ha letteralmente cambiata. Non c’è cosa più bella di passar il sabato sera in famiglia. Capiterà che magari io e Stefano più avanti ci prenderemo un po’ di ore per noi, non ci trovo nulla di male, lo fanno anche quelli di trent’anni. Personalmente sono io che non me la sento di staccarmi da Sophia, molte volte, anzi senza molte, è più difficile per la mamma che per il bambino in se. Quindi basta paragonare 18-20-30 anni. Paragonare quello che si fa. Paragonare ogni minima cosa con “mia mamma … “, “io …”, “mia zia….” Fottuti cavoli vostri.

Come ti senti ad essere una mamma giovane?

Mi sento amata. Nulla da dire.

Torneresti indietro faresti la stessa scelta? 

Si. Mille volte. Grazie, grazie. Non potevo chiedere nulla di meglio.

Come pensi sarà il rapporto con Sophia essendo giovane?

Cresceremo insieme. Mi immagino un po’ un rapporto come “una mamma per amica”.

Pensi sia positivo il fatto di essere così giovane? 

Si. Per il semplice fatto che mi sento più arzilla, essendo giovane sono anche più paziente, più giocherellona, riesco in un certo senso a capirla di più. Anche una semplice giornata al parco mi fa tornare bambina e , a momenti, mi diverto più io di lei. Ci saranno Situazioni di conflitto ne sono certa, ma riuscirò a capirla. Trovo magnifico tutto questo. E pensare che sono all’inizio e ho davanti ancora una lunga vita con lei mi riempie il cuore di gioia.

Continua-

Sto cercando di crescere Sophia con tutto l’amore possibile. Per lei darei la vita. Sono giovane ma chissene frega dell’età anagrafica, sono comunque la sua mamma, per lei farei di tutto, merita tutta la felicità e il calore del mondo. Tutti questi sacrifici vengono ripagati con i suoi sorrisi e i suoi bacini.

Sophia è la mia vita.

Citazione : “Essere una mamma giovane significa che ci siamo incontrate un po’ presto, ma significa anche che ti amerò per molto più tempo.E a chi mi dice che la mia vita da ragazza è finita, io rispondo che la mia vita è appena cominciata. Non mi stai rubando il futuro, me ne stai dando uno nuovo.”

Tantissimi auguri bimba mia, sarai una donna perfetta. 👩‍👧❤️  #festadelledonne

17 pensieri riguardo “Una piccola mamma 

  1. Ehi,sono una ragazza che ha avuto la tua stessa esperienza , perciò mi piacerebbe sapere da te come hai affrontato questa situazione , in privato magari 😘

    Mi piace

      1. Ciao bella🎀 Io sono rimasta incinta a 17 anni e mezzo, è stata la scoperta e il regalo più bello che potesse succedermi. Poi sfortunatamente in 26 settimane ho perso la mia piccola Noemi a causa di un errore medico.
        Ti dico solo che essere una mamma giovane é la cosa più bella che c’è.
        Fregatene di quello che dice la gente.
        Non vedo l’ora che arrivi fine anno per provarci questa volta.
        Un bacione a tutte e due 🎀💗

        Mi piace

  2. Ciao Gloria, ti seguo fin dalle prime foto della tua gravidanza su instragram e be che dire…da allora vi seguo tutti i giorni! Sei una ragazza speciale, dolce, sensibile e con un cuore grande! Ti ammiro molto, un abbraccio a te e alla tua piccolina che è splendida😍😍💖

    Mi piace

  3. Io ho 19 anni e sono incinta di 6 mesi quando ho letto tutto il tuo blog Davvero mi sono commossa hai scritto veramente Delle cose stupende ti ammiro come persona e soprattutto hai una bambina stupenda bellissima…
    P.s abitiamo anche vicine Ahaha

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...